Spoleto Toggle

Benvenuti a Spoleto

La città di Spoleto ad oggi è famosa soprattutto per il Festival dei Due Mondi, e per alcune opere come il Ponte delle Torri, la Rocca Albornoziana, il Duomo o i molti resti romani come L’arco di Druso, il teatro romano e per finire il Ponte Sanguinario.
La sommità del colle su cui sorge oggi Spoleto era abitata sin dal VII secolo a.C. dagli Umbri, come testimoniano alcune tombe dell’età del ferro e le mura ciclopiche del V secolo. la città divenne colonia romana nell’anno 241 a.C. con il nome di Spoletium, Rimase fedele alleata di Roma anche durante le guerre puniche, quando respinse con successo l’esercito di Annibale dopo la battaglia del Trasimeno nel 216 a.C. Testimonianze di questo fatto si trovano anche nel nome di Torre dell’Olio, una torre della città da cui venne lanciato l’olio bollente sull’esercito cartaginese, costringendolo alla fuga. L’evento è ricordato con una targa sulla porta della città, da allora chiamata “Porta Fuga”. A Spoleto restano tuttora numerosi ricordi dell’età romana tra cui il Ponte sanguinario, l’ Arco di Druso e Germanico e il Teatro Romano.

 

Il Festival dei Due Mondi

Fondatore del Festival dei Due Mondi di Spoleto è il maestro Gian Carlo Menotti defunto nel 2007, che diede vita alla manifestazione nel 1958. Dalla metà degli anni novanta e fino al 2007, direttore artistico è stato il figlio Francis Menotti. L’ attuale direttore artistico è Giorgio Ferrara. La manifestazione ha raggiunto il picco massimo di popolarità nei primi 30 anni di attività, ed ha ispirato molte manifestazioni analoghe createsi successivamente. L’intenzione del suo fondatore Menotti, sin dall’inizio, era stata quella di creare, con il Festival, un terreno di incontro fra due culture e due mondi artistici, quello americano e quello europeo (da qui prese il nome di Festival Dei Due Mondi”). Dopo aver visitato molti centri storici del centro Italia, Menotti scelse Spoleto per la presenza dei due teatri e per lo scenario unico della Piazza del Duomo. Da ribadire come questa rassegna di arte, cultura e spettacoli, sia stata, durante la gestione Menotti, sia stata internazionale e solo in minima parte italiana.

10 Eccellente, Valutazione ottenuta da 25 recensioni

“Ottima accoglienza pizza squisita menù di pesce ottimo e abbondante, personale gentilissimo ottimo servizio”

Paola Beltrami